Tag Archives: Twitter

L’uovo del dubbio

20 Nov

Le uova sono universi chiusi, assolutamente ermetici ed impenetrabili. E poche cose mi confondono come le uova. Che cosa succede all’interno della gallina? Potrebbe capitare di rompere un uovo e di trovarci dentro un pulcino accartocciato? E se si mangia un uovo un po’ antico, che succede? Si muore? Si vive, ma contorcendosi in un’eternità di spasmi?
Ecco, l’uovo mi allarma. Mi allarma ancora di più se apro il frigo e m’accorgo che ho accidentalmente strappato l’etichettina della data di scadenza dalla confezione delle uova BIG – per frittate di un certo spessore. E resto lì, con in mano queste tre uova tutte uguali, mute e anonime, senza nessuno che mi aiuti a disinnescarle. L’unica cosa che il guscio mi fa sapere è che le uova sono emerse da una gallina circa un mese prima.
E quindi?
Si può o non si può mangiare? Si può mangiare solo con coraggio? Non solo non si può mangiare, ma non si deve nemmeno guardare? Che utilità possono avere le mie due lauree se non so comprendere le uova?
Sapendo di non sapere, ho deciso di buttare per aria un’iniziativa di maieutica collettiva:  ho chiesto consiglio su Twitter. Perchè là fuori ci deve essere qualcuno meno disadattato di me. E almeno su quello ho avuto ragione, perchè molti, spinti da carità e genuino altruismo, si sono fatti avanti per condividere la propria preziosa conoscenza in materia di uova.

Continua a leggere

Annunci

Contest! I vostri Tegamini – il ruspante Davidelico e gli animali da stadio

3 Nov

DAVIDELICO
from http://www.davidelicordari.com/
e che ci dice?

Cosa chiedere di più se non una birra, un chinotto, Twitter e la juve?


***

Mi sono da poco accorta che la Lazio, prima della partita, fa entrare in campo un’aquila viva. Sarebbe un’abitudine da esportare… per esempio – e come molto bene ci ricorda quel gobbo di Davide – la Juve potrebbe aprire le danze con una bella cavalcata di zebre, magari dandone una ad ogni giocatore. Sarà ben meglio entrare in campo con una zebra che con un marmocchio assonato per mano, no? Ci si mette lì e si fa brucare un po’ la zebra per il prato, con i tifosi che fanno coreografie elaboratissime a base di animali della savana in curva. E può funzionare per tutte le squadre, se ben ci pensiamo. L’Inter può liberare un po’ di biscioni – opportunamente pitturati – e la Roma può aprire le gabbie delle lupe. Anche il Palermo ha un’aquila, ma la loro è albina, ancora più coreografica… che ne so, possono adornarla di nastri e farla librare su e giù, sperando che abbatta la telecamera volante di Sky. Col Cesena si inizia a ragionare, perchè sul loro stemma campeggia un cavalluccio marino. Che problema c’è… si prende un vascone trasparente con le ruote e lo si trascina in mezzo al campo, dopo averlo riempito di ippocampi. Gioia e stupore per le folle. Momenti di suprema felicità per grandi e piccini. E riportiamoli questi bambini allo stadio, che prima della partita ci sono pure gli animali!
…in realtà sto dicendo tutto questo perchè il simbolo del Milan è il demonio.

Sono una guest-star

21 Ott

Onorata come se m’avessero detto che sono la santa patrona degli alpaca – e chiedendo l’aiuto di Amore del Cuore per fare un bolso ed elementare cattura-schermo col mac – vi informo gioiosamente del mio nuovo status di guest-star su Twitterpedia. Perchè anche loro hanno delle chiavi di ricerca degne di un’accurata esegesi. In questa prima puntata potrete, per esempio, cercare di capire che cos’abbia spinto qualcuno a cercare MUCO DI BERLINO o MIA MOGLIE PUZZA.
Perchè son cose che ci dobbiamo domandare.

Tegamini incontra Twitterpedia – Atto I 

Grazie, adorabile Twitterpedia!

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: