Ventimila Tegamini, chi ha vinto il Paccozzo del Mistero?

9 Nov

Ma chi me l’ha fatto fare.
Cosa mai mi è venuto in mente.
Fino a questo momento potevate solo intuirle, certe cose. Ma ora?
In questo malaugurato video faccio le vocine, dico MIRABILE in continuazione e m’imbarco in spiegazioni improvvisate di roba che non mi compete, soprattutto in fatto di smalti. E di gatti. In più gesticolo, esulto da sola e ad un certo punto me ne vado pure. Verso la fine, poi, sembro accusare l’universo di avere poca immaginazione… che non era per niente quello che volevo dire.
Santissimo il cielo.
Ed è anche lungo, questo inopportunissimo filmato.
Insomma, amici di Tegamini e partecipanti al contest, spero riuscirete a perdonarmi. Anzi, immaginate di guardare, che ne so, La Corrida. A mia discolpa dirò due cose: non ho fatto le prove – anche se ammetto l’esistenza di un curioso spezzone pre-estrazione, ma serviva per capire se si sentiva la voce e se ero in grado di sedermi in mezzo allo schermo -, vi sono grata per tutti i Tegamini che mi avete mandato – siete affettuosi e siete gentili e sono onorata di aver ricevuto la vostra attenzione.
E poi l’avevo promesso, croce sul cuore, e non potevo di certo privarvi della versione in movimento della borsa a forma di gallina. Quel che non prevedevo è che nel video ce ne sarebbero state due, di galline.
Ma ormai è tardi, il Paccozzo è tratto.
Vi coccolo e vi ringrazio – per parecchie cose, ma soprattutto per la tolleranza.

E ora che ho cercato – invano – di racimolare la poca dignità rimastami, chi avrà mai vinto il Paccozzo del Mistero? E soprattutto, che diamine c’è nel Paccozzo?

L’apocalittico video ce lo spiegherà.

 

Annunci

5 Risposte to “Ventimila Tegamini, chi ha vinto il Paccozzo del Mistero?”

  1. albertocastiglioni 9 novembre 2011 a 03:34 #

    Oddio! Non so come sia finito qua, e ti confesso che l’impatto è stato quello di decine di tegamini che mi colpivano forte in testa. Leggendo l’introduzione prima, e guardando i primi minuti di video poi, avevo dei punti interrogativi cartonati che mi lampeggiavano tutti attorno, ma poi ho deciso. Tu sei geniale! E brillantissima! E stupendamente magnetica! Basta. Continua a girare video, anche coi rabdomanti, l’importante è che tu riesca a far partire i jingle della Fisher Price.

    • plexyglassprincess 9 novembre 2011 a 09:48 #

      è il mio magnetismo che ha impedito al Fisher Price di funzionare. ho detto che non c’erano le pile, ma mentivo!
      🙂
      ben arrivato su Tegamini… spero che l’atterraggio non sia stato troppo traumatico. in ogni caso, è vietato applaudire quando si tocca terra.
      grazie mille!

      • albertocastiglioni 9 novembre 2011 a 15:27 #

        😦 Devi sapere…che io…amo applaudire… Ma basta che tu non faccia come la Ryanair (i cui equipaggi sono evidentemente composti da personaggi pieni di sè) che sfoggia la trombetta ad ogni atterraggio, e prometto non soffocherò lo stimolo.
        Prego! (Da oggi in avanti, la mattina per rallegrarmi mi ribeccherò il siparietto del gatto!)

  2. bluele 9 novembre 2011 a 11:23 #

    GENIALE! e simpaticissima
    tu, l’idea, i partecipanti… 🙂

    • plexyglassprincess 9 novembre 2011 a 11:56 #

      grazie 🙂 anche se in realtà stava dicendo tutto la gallina, io sono solo il suo pupazzo. ventriloquismo inverso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: