Magda Szabó – Via Katalin

8 Set

Mio padre a quei tempi osseravava costernato gli eventi, non riusciva ad accettare gli ideali del fascismo né come cristiano né tanto meno come uomo che aveva scelto la professione di insegnare i principî morali alla società, ma il fatto che bisognasse obbedire all’autorità, ai superiori, in qualcunque circostanza restava un imperativo categorico, per quanto penoso. Ci vollero la morte degli Held e il massacro di Henriett per far crollare a pezzi le sue rigide norme, e ancora oggi mio padre non riesce a perdonarsi che questo sia avvenuto troppo tardi, quando ormai non poteva più aiutare nessuno.

Magda Szabó
Via Katalin
Einaudi – SuperET

***

E si leggeva la venerabile Szabó anche un po’ di tempo fa, con La ballata di Iza.

E il fantasma vicino al libro credo sia Henriett, anche se non era una ragazzina appariscente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: