Terry Pratchett, Tartarughe divine

11 Lug

– Posso darti un po’ di lattuga – disse Brutha. – Ma non penso che le tartarughe possano stare nei giardini. Non siete dannose? –
La tartaruga continuó a fissarlo. Niente o quasi riesce a fissarti come una tartaruga.
Brutha si sentì in obbligo di fare qualcosa.
– C’è l’uva – disse. – Probabilmente non è peccaminoso offrirti un chicco. Ti piacerebbe un chicco d’uva, piccola tartaruga? –
– Ti piacerebbe essere un abominio nel più infimo dei pozzi del caos? – ribattè la tartaruga.

Terry Pratchett
Tartarughe divine
Salani

***

20110711-213547.jpg

E purtroppo è così, uso uno scolapasta come porta-oggetti.

 

 

Annunci

4 Risposte to “Terry Pratchett, Tartarughe divine”

  1. Zage 12 luglio 2011 a 08:36 #

    Spero tu conosca la saga delle Guardie, o come si chiama. Lo scolapasta è molto bello 🙂

    • plexyglassprincess 12 luglio 2011 a 12:42 #

      Sono ancora una Pratchett-principiante… ma già so che dovrò leggerli tutti.
      T U T T I.
      Mi licenzierò per leggere Pratchett. Con lo scolapasta come unico punto di riferimento nel mondo reale.

      • Zage 14 luglio 2011 a 20:21 #

        Ti consiglio l’ottimo Guards! Guards! 🙂

      • plexyglassprincess 15 luglio 2011 a 13:08 #

        Eseguo. Eseguo volentierissimo 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: