Archive | maggio, 2011

Joe Speedboat, Tommy Wieringa

27 Mag

La taccolina era calda e un po’ appiccicosa, e nonostante la sua piccolezza dava l’impressione di essere un grande cuore trepidante nella mia mano.
“Bè”, disse Joe, scrollando le spalle, “tutti devono pur avere qualcosa da accarezzare”.
Afferrò i manici della carrozzella e la girò verso Lomark. Io proteggevo la piccola taccola con il palmo. Sarebbe stata i miei Occhi a Grande Altezza e si sarebbe chiamata Mercoledì, dal giorno in cui era diventata mia. Cominciò a scendere una pioggerella leggera. Ero molto felice.

Tommy Wieringa, Joe Speedboat – Iperborea

***

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: