Live from fermata del tram

16 Dic

Qua hanno tutti un’aria molto preoccupata. Visto che quel che si puó sapere a una fermata del tram oscilla tra il poco e il niente, la gente continua a sporgersi per scrutare l’orizzonte con aria profondamente offesa. In questo momento, in fondo alla via si vedono le Alpi e basta. I più scocciati sono i vecchietti. Hanno le borse della spesa – la spesa all’alba, col gelo, ma perchè. Sarà per la verdura? – e sono miopi, cosa che elimina il fattore felicità da panorama con Alpi in lontananza.
È passato un cane con le calze. Posiziono la padrona sul mio personalissimo trampolino con sottostante vasca degli squali.
Comunque, i veramente indispettiti dal tram che non arriva – con verbose dichiarazioni di sdegno, piedi pestati, sbuffi e contorno di “povera Italia” – sono quelli che non hanno un beneamato cazzo da fare, che vanno in centro a fare colazione nel locale storico, coi camerieri in livrea e i pasticcini a sette euro l’uno. Il tutto alla facciazza tua, che sono le 9 e 24 e non sei per nulla dove dovresti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: